Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Sky: Ibarra ai saluti (e alla email di commiato)

E siamo ai saluti. Le smentite di qualche settimana fa da parte del diretto interessato hanno trovato, a loro volta, una smentita. Maximo Ibarra lascerà Sky, in cui è ceo da ottpobre 2019, per Engineering.

L’ex ceo dell’incumbent olandese delle Tlc Kpn – e prima ancora di Wind e poi di Wind Tre – resterà fino a luglio in azienda, è stato detto. Mesi in cui Sky punta ad accelerare sull’offerta Sky Wifi (l’offerta a banda ultralarga di Sky) ma anche mesi in cui si inizierà a misurare l’impatto della perdita da parte della controllata di Comcast dei diritti per la Serie A per il prossimo triennio (è stata preferita l’offerta di Dazn in partnership con Tim) prenderà corpo quel piano da fino a 3mila esuberi (su 11mila fra lavoratori interni ed esterni all’azienda in 4 anni) di cui l’azienda ha iniziato a parlare con i sindacati per la prima volta lo scorso 9 aprile 2021.

Intanto però Ibarra si è portato avanti e ha inviato questa comunicazione ai dipendenti. In cui definisce Sky una “realtà straordinaria” e che “conosce bene il percorso che deve compiere nei prossimi anni”. Ma non con Ibarra come ceo.

 

Ciao a tutti

Dopo l’annuncio di ieri, voglio scrivere a tutti voi per condividere quello che sento e le mille emozioni che provo in questo momento.

Ho rivissuto in “time lapse” tutte le cose che abbiamo fatto insieme anche quelle più difficili meno prevedibili e quindi più intense.
19 mesi che sembrano moltiplicati per tre se non addirittura per quattro, forse esagero ma sono certo che anche voi la pensate come me.

Non voglio fare un elenco di tutto quello che abbiamo fatto insieme in questo percorso da quando ho avuto il privilegio di diventare il vostro collega e amministratore delegato, voglio piuttosto ringraziarvi di cuore per l’esperienza umana e professionale che mi avete regalato e che spero di aver contraccambiato con il tutto il mio impegno, energia e passione nei confronti di Sky e delle persone di Sky.

Voglio che voi sappiate le ragioni della mia scelta: davanti a me si è aperta una porta che sarebbe stata per me impossibile non attraversare, un opportunità manageriale ed imprenditoriale che non potevo programmare o pianificare. L’opportunità mi si è presentata ora, e mi sono ritrovato a dover fare una scelta difficile e sofferta, che ho sentito di dover fare ascoltando molto bene me stesso. Non è una scelta che si fa a cuor leggero, non è affatto semplice lasciare Sky, un’azienda che ti entra dentro e ti ammalia dal primo momento.

Non lascio Sky per andare a prendere un incarico da AD in un’altra azienda, non ho perso l’entusiasmo e tanto meno non ho smesso di credere nel futuro di Sky, tutt’altro. Lascio Sky per diventare l’AD e soprattutto un partner/imprenditore degli azionisti della nuova realtà che andrò a guidare, con l’obiettivo di contribuire a farla diventare un campione italiano ed europeo del digital e della tecnologia.

Sono però tranquillo, perchè Sky è una realtà straordinaria e dopo tutto il lavoro fatto insieme abbiamo davanti a noi una realtà che sa quello che deve fare e che conosce bene il percorso del viaggio che deve compiere nei prossimi anni, insieme a Stephen, Karl e tutti i colleghi del Gruppo e a chi avrà l’onore di essere chiamato alla guida di questa azienda straordinaria.
Voi siete forti e bravi, vi ho visto sul campo e so che sarete perfetti nel costruire la Sky del futuro che tutti vogliamo e abbiamo in mente.

Sono sicuro che continuerete a farlo insieme, avendo fiducia in voi stessi e nei vostri colleghi, condividendo i successi e le difficoltà, semplificando il modo in cui lavorate e soprattutto mettendo da parte gli interessi del vostro dipartimento o funzione se non sono pienamente compatibili o coerenti con gli obiettivi di Sky nel suo insieme.

Io continuerò a essere a vostra disposizione per qualsiasi cosa abbiate bisogno, poi, quando non sarò più in Sky, sarò uno dei più accaniti e determinati tifosi del nostro bellissimo Brand, perchè lo sentirò sempre nostro, anche mio.

Un abbraccio forte

Forza Sky

Maximo