Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Serie B, fino a 16 milioni per un pacchetto (e 32 per tutto)

E’ stata pubblicata l’offerta al mercato dei diritti audiovisivi del Campionato di Serie B (Serie Bkt ancora per un triennio vista l’intesa con Bkt). La pubblicazione ufficiale arriva dopo l’approvazione di ieri in Assemblea Lega Serie B.

I due pacchetti, non esclusivi (così da venire incontro anche alle limitazioni cui per ragioni Antitrust è sottoposta Sky), sono uno relativo al Digitale Terrestre e/o Satellite e il secondo per Internet, anche con modalità OTT e telefonia mobile, riguardano le trasmissioni in diretta a pagamento degli eventi della competizione per il territorio italiano.

A leggere all’interno dell’invito a offrire (ci sono 60 giorni), il corrispettivo varia, per ognuno dei pacchetti, da 16 milioni oltre Iva in caso di un solo offerente, a 12 milioni (in caso di due offerenti), 10 milioni (per 3 offerenti); 8 milioni (per 4 e più).

Facendo una simulazione, se Sky volesse aggiudicarsi i diritti per il primo pacchetto e Dazn per il secondo pacchetto, e se fossero da soli per entrambi i pacchetti, l’esborso per ognuno dei due player sarebbe di 16 milioni più Iva. Ugualmente se Sky o Dazn (cosa più improbabile) volessero offrire per entrambi i pacchetti trovandosi da soli dovrebbero sborsare singolarmente 16+16. Se fossero in due 12+12 e così via

La Serie Bkt per il triennio che va a concludersi ha ottenuto dai diritti Tv 26 milioni a stagione da Dazn (22 per i diritti e 4 per spese di produzione) e due dalla Rai per il chiaro. A essere interessati ai diritti secondo indiscrezioni di mercato sarebbero Sky, Dazn ed Eleven Sports

L’invito a offrire per i diritti Tv della Serie Bkt 2021-24