Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

#Telecom Sparkle investe 300 milioni di dollari per un cavo fra Brasile e Usa

Investimento da 300 milioni di dollari per TI Sparkle, la controllata di Telecom che si occupa della realizzazione e gestione dei cavi sottomarini in fibra per il trasporto dei dati e voce.

L’operatore globale del Gruppo Telecom Italia ha annunciato oggi questo investimento di lungo periodo di oltre 300 milioni di dollari per la realizzazione di un nuovo sistema di rete sottomarino oltreatlantico basato su tre delle sei paia di fibre sottomarine che fanno parte di Seabras-1. Progettato da Seaborn Networks Group Inc, Seabras-1 è al momento progettato come il solo cavo sottomarino in grado di collegare direttamente Il Brasile (da San Paolo) agli Usa (New York). Costruito da Alcatel Lucent, Seabras-1 dovrebbe essere pronto per il secondo trimestre del 2017.

La rotta di traffico internet Nord-Sud America – si legge nel comunicato di Telecom Sparkle – rappresenta una delle più importanti a livello mondiale contribuendo oltre il 30% del valore del mercato globale IP e con tassi di crescita  annuali superiori al 35%.

Telecom Sparkle nel 2014 ha realizzato un fatturato di 1,24 miliardi di euro.

Alessandro Talotta, Chairman e CEO di TI Sparkle, ha afferma che “Seabras-1 rappresenta uno dei maggiori investimenti infrastrutturali di Sparkle che posiziona  l’azienda come leader nel mercato wholesale delle Americas, attraverso la fornitura di tecnologie, servizi e livelli di qualità rivolti a soddisfare la crescente domanda di Over The Top e Content Provider della region”.

 

  • Guido |

    Penso che sarebbe molto utile realizzare un cavo per collegare direttamente l’Europa con il Sud America, senza passare dagli Stati Uniti. Infatti oggi quasi tutti i collegamenti tra l’Europa e il continente americano passano attraverso gli USA e, come Snowden ci ha insegnato, questa cosa non va bene se teniamo alla sicurezza dei nostri dati.

  Post Precedente
Post Successivo