Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Sky, in Italia i clienti tornano a crescere

All’appello rispetto al 31 dicembre 2013 mancano 26mila clienti. Quindi niente salti di gioia. Detto questo però, a fine dicembre gli abbonati Sky erano 30mila in più rispetto a fine settembre. In tutto 4,734 milioni.

I risultati semestrali diffusi in mattinata da Sky Plc (la “Sky Europe” nata dalla fusione delle attività pay della galassia tv di Rupert Murdoch in Regno Unito, Germania e Italia)  in fondo possono autorizzare qualche sospiro di sollievo per la Sky italiana. Anche perché la crescita di 30mila clienti è la più alta dal trimestre concluso a settembre 2012.

E insomma, anche se, come si legge nel comunicato, quello italiano resta un contesto economico “sfidante”, c’è una crescita guidata dalla “connected base”: a dicembre 1,4 milioni di clienti aveva dunque Sky on demand, il 50% in più rispetto all’anno precedente. Anche l’Arpu (il ricavo medio per abbonato) è rimasto stabile a 43 euro e il churn – il tasso che indica la possibile perdita di clienti – è sceso dal 13,1 al 10% in un anno.

Gli occhi ora sono puntati ai prossimi mesi e soprattutto a quel che succederà nella seconda parte dell’anno, quando Sky – a meno di accordi con Mediaset che però al momento vengono esclusi da entrambe le parti – sarà senza Champions League, e fino al 2018. In casa del Biscione di Cologno hanno già previsto e pregustano un travaso di clienti notevole (sulle 700mila unità) che potrebbe derivare dai diritti per la Champions League in esclusiva conquistati a inizio dello scorso anno per tre stagioni a partire dal 2015-2016. Dall’altra parte, in casa Sky si punta l’accento su Masterchef, X Factor, Gomorra: insomma su quelle che vengono considerate le vere killer applications, più che una Champions League in cui le italiane arrancano. E dietro l’angolo c’è la nuova offerta Sky-Telecom con l’offerta Sky veicolata attraverso la fibra Telecom e decoder studiato ad hoc. L’arrivo è previsto per aprile. Non si è mai parlato di offerta commerciale in bundle, ma c’è da giurare che si arriverà a quello. L’obiettivo che si sono poste le due aziende nell’accordo – a quanto mi risulta – è di far conquistare a Sky un milione di nuovi clienti in 5 anni.