Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Telecom, la lettera di Genish alle prime linee: Niente distrazioni da Elliot

11777daf-3de8-469f-aae2-5f3bcfd89f91

Nei momenti difficili bisogna far sentire che si è presenti. Probabile che abbia pensato questo il ceo di Telecom, Amos Genish, prima di scrivere ai suoi nei giorni scorsi.

Come ho rivelato sul Sole 24 Ore in edicola oggi, martedì 13 marzo, nel bel mezzo della sfida lanciata dal Fondo Elliot e con un Piano strategico 2018-2020 che ha appena visto la luce, il ceo di Tim ha scritto ai suoi per dire che con il Fondo si incontreranno e che la speranza è che tutto si componga. Speranza non da poco (anche perché come si potrà leggere Genish parla di idee di Elliot già prese in considerazione ma anche scartate in sede di redazione del Piano strategico 2018-2020).

Di seguito il parterre di pagina 35 di oggi sul Sole 24 Ore che riporta questo mio scoop.

 

Tim, Genish alle prime linee: <<Niente distrazioni>>

Un ringraziamento per il lavoro fatto in queste settimane. Ma anche l’invito a non lasciarsi distrarre dalla vicenda Elliot, rimanendo focalizzati sugli obiettivi del Piano 2018-2020 <<che porterà un importante positivo sviluppo strategico del gruppo>>. Dopo il tour londinese e prima di partire per gli Usa, dove proseguirà la presentazione del Piano, il ceo di Tim, Amos Genish, scrive alle prime linee. Una comunicazione per motivare ma in cui fa anche chiarezza con i suoi (almeno secondo il suo punto di vista) sul fondo Elliot. <<Li abbiamo incontrati e hanno presentato idee che secondo loro potrebbero dare valore per gli azionisti, pur riconoscendo che dal punto di vista della gestione operativa la società è sulla buona strada>>. In sostanza <<una serie di azioni di carattere finanziario, comunque da noi già considerate in sede di preparazione del Piano strategico ma scartate perché non percorribili allo stato. Gli abbiamo raccontato il nostro Piano e i risultati raggiunti. Auspichiamo che li analizzino prima del prossimo incontro>>. Nel frattempo niente distrazioni <<rispetto all’esecuzione del Piano>>.